#M5S,#Grillo smentisce se stesso e cancella le sue dichiarazioni dal #Sacroblog.#Schizofrenia5s

Ieri è stata una dura giornata per il M5S costretto a star dietro alle mille giravolte del suo Presidente/tesoriere Giuseppe Grillo.

Come abbiamo già scritto qui ieri si sarebbe dovuto tenere l’incontro tra i 5 stelle ed il PD per discutere di legge elettorale e riforme,incontro saltato per la mancanza di risposte ufficiali del MoVImento.

Di Maio pur non prendendo bene quanto accaduto dichiara intorno a mezzogiorno che il M5S rimane comunque disponibile per un dialogo anche se d’ora in avanti l’unico interlocutore che si prenderà in considerazione è Matteo Renzi.

Di Maio però sottovaluta il suo Presidente che non si  fa attendere troppo e pubblica intorno alle 15 e 30, sul suo blog, una dichiarazione con cui chiude definitivamente a qualsiasi dialogo e smentisce,di fatto,quanto dichiarato dal Vice Presidente della Camera 5 stelle.

POSTCANCELLATOGRILLO

 

Da Grillo apprendiamo infatti che Renzi, da Presidente del Consiglio legittimato dal voto delle Europee e quindi valido interlocutore (UNICO interlocutore da quanto appena dichiarato da Di Maio) si ritorna a definirlo “personaggio mai eletto in libere elezioni”,”sbruffone della democrazia”.

Per il M5S quindi decadrebbe improvvisamente la legittimazione dell ex sindaco di Firenze.

E arriviamo al punto più importante per Grillo :” Nessuno potrà più imputarci di non aver cercato il dialogo”.

E’ qui che vuole andare a parare.L’immagine che vuole trasmettere è che il M5S ci abbia provato ma che il PD abbia chiuso a qualsiasi dialogo.

Il danno è stato fatto.Con poche righe Grillo ha per l’ennesima volta smentito quanto dichiarato da Portavoce 5 stelle.

Sono momenti di tensione a Casaleggiolandia.

Come riportato dall’Huffpost Di Maio chiama a raccolta i più fedeli e con telefonate a Grillo e Casaleggio riesce a ristabilire l’ordine e la sua linea che sarebbe, a quanto pare, quella di Casaleggio.

Come decidono quindi di muoversi?

Le precedenti dichiarazioni di Grillo vengono CANCELLATE e SOSTITUITE con quelle attuali che non chiudono più al dialogo su legge elettorale e riforme.

Badate bene che non viene lasciata alcuna traccia della modifica e della sostituzione tant’è che in un primo momento mi viene il dubbio di essermi sognata la chiusura di Grillo (mi salva poco dopo l’Espresso che ne riporta notizia).

Semplicemente al link pubblicato sui vari canali 5 stelle compare la nuova comunicazione che detta la ristabilita linea politica

Quanto accaduto è estremamente grave considerando poi che prontamente Grillo o chi per lui ha  accusato i giornali che avevano riportato le sue precedenti intenzioni di non averle capite volutamente o meno.

E’ quantomeno scorretto che il leader di un Partito rilasci dichiarazioni salvo poi cancellarle e cambiare drasticamente rotta e linea politica.

Non ci si deve stupire se poi il M5S non viene considerato affidabile e si pretende che dia delle risposte chiare, precise ed ufficiali alle domande poste.

Quanto accaduto dimostra inoltre che non ci sia una linea politica chiara all’interno del M5S.

Se alla chiusura cancellata di Grillo al dialogo molti Cittadini gioiscono altrettanti tirano un sospiro di sollievo quando viene ribattuta la strada del confronto con il PD.

A quanto si evince dall’articolo dell’HuffPost avrebbe vinto quindi la linea Di Maio – Casaleggio.

E tutto questo è nato,alla faccia dell’uno vale uno, da una dichiarazione calata dall’alto sul blog una domenica mattina che decideva che si sarebbe aperto al PD.

La base, i cittadini di cui si farebbero Portavoce i Parlamentari 5 stelle, in quanto sta accadendo non sono MAI stati interpellati.

Quando verranno ascoltati?

A giochi fatti,dopo che forse si arriverà ad un punto di incontro PD-M5S sulle 10 questioni portate da Renzi.

Ce lo ripete chiaramente Di Maio

unovaleuno

E si ritorna quindi a quanto riportavo nel mio precedente articolo.

Il M5S non ha nulla da portare al tavolo della discussione.Perchè?

Perchè comunque qualsiasi decisione venga presa (da Di Maio,Toninelli,Casaleggio,Grillo ecc, perchè sono loro che imposteranno la mediazione sui vari punti in discussione) dovrà essere ratificata dallo 0.9%  circa dell’elettorato 5 stelle avente diritto di voto sui server Casaleggio con le solite votazioni che nulla hanno di chiaro,trasparente e quindi,per me,valido.

Quindi,cosa si sta offrendo al PD?

Nulla perchè tutto ciò che potrà uscire da questo tavolo di lavoro e mediazione dovrà passare per la Casaleggio Associati.

Nulla perchè il M5S sa bene che ciò che può offrire in segno di apertura al PD potrà riprenderselo tramite le votazioni sui server Casaleggio Associati giustificandosi con un “i cittadini non concordano”.

Casaleggio ha creato un mostro pericolosissimo e Grillo ed i 5 stelle l’hanno lasciato fare.

Con il fantoccio della Democrazia Diretta (da Casaleggio Associati) si è creato un eterno alibi per il M5S che potrà sempre promettere,offrire e dichiarare salvo poi tirarsi indietro perchè “la Rete ha deciso diversamente” quando la Rete,con le sue votazioni e consultazioni è di fatto controllata solo da chi,guarda caso,detta la linea politica.

Meglio comunque non chiedere spiegazioni a Cittadini 5 stelle,si rischia di destar loro tenerezza perchè il fatto che un leader politico smentisca se stesso cancellando quanto dichiarato un paio d’ore prima è solo “un dettaglio”

Tenera

 

P.S. Grazie ad AEC per aver salvato il post cancellato di Grillo,sei stata più previdente di me.

 

 

 

Annunci