cotto e mangiato

Ovvero, praticamente in tempo reale.

C’è un detto che in questi giorni è attualissimo se si parla del m5s:

 

La storia insegna, ma non ha scolari

 

Dovrebbe essere di Gramsci.

Uno degli appunti mossi al m5s per la sconfitta elettorale è che ha usato toni eccessivamente duri, volti a denigrare chiunque osi criticare. In un post ormai famoso si scagliò contro “i troll” (che poi nel linguaggio della rete significa altro, non “che non vota m5s”, definendoli schizzi di merda digitale. Di oggi, pochissimi minuti fa, un nuovo post,

 

Piccolo manuale isterico dei detrattori del M5S

“- Se il 5 stelle adotta strategie è come tutti gli altri
– se si allea, allora è come tutti gli altri
– se non si allea, sa dire solo no
– se va a sinistra si lamentano quelli di destra
– se va a destra si lamentano quelli di sinistra
– se i portavoce sono preparati,allora sono saccenti
– se non discutono al loro interno, è perchè grillo li controlla
– se discutono al loro interno, allora sono spaccati
– se denunciano i media, sono fascisti
– se non denunciano i media, tutti credono ai media…che li chiamano fascisti
– se non partecipano, bisogna scongelarli
– se partecipano li si boccia pure se hanno ragione, perchè non si alleano
– se parlano sottovoce nessuno sente
– se alzano la voce tutti si spaventano
– se l’opposizione non concretizza, è colpa loro
– se il governo non concretizza, è colpa dell’opposizione
– se un commentatore offende, sono tutti ignoranti e matti
– se un commentatore argomenta, “si crede perfetto
– se un simpatizzante ironizza, è sarcasmo offensivo
– se ironizzi su un simpatizzante, è ironia e lui non la capisce
– se un simpatizzante dà dello stupido ad un altro, è un fascista
– se un detrattore tratta un simpatizzante come un decerebrato, è cool”
Gianluca Riccio

Ancora una volta la contrapposizione dicotomica. E se “i detrattori” fossero semplicemente, tra gli altri (che non nego esistano) elettori confusi e delusi? Inconcepibile per l’ala talebana krikri, ovvio. Poi però quando altri elettori lasceranno (e dal mood che si respira per quel che riguarda l’accordo probabile con UKIP ce ne saranno, e non pochi), ci si arzigogolerà per dare colpe a tutti fuorchè a Grillo.

Complimenti, non c’è che dire.

Nell’eventualità che il post scompaia, ne ho tratto uno screenshot.

Immagine

Annunci