Torino, Piazza Cast.

Da ragazzino collaboravo con un settimanale locale. Un giorno, tramite una delle mie fonti vengo a sapere di un incidente stradale. Mi ci fiondo, con macchina fotografica al seguito, e scatto le mie belle immagini per documentare il fatto di cronaca. Nei paesielli anche una macchina contro un muro fa notizia.

Pochi giorni dopo il caporedattore mi consegna le fotografie sviluppate, spiegandomi che non le poteva pubblicare perchè erano riprese non adatte all’uso che ne avrei dovuto fare. Riprese troppo strette, che facevano vedere benissimo l’auto danneggiata, che sarebbero andate benissimo se scattate da un perito assicurativo, ma non da un fotoreporter, che deve documentare anche lo scenario. C’erano delle bellissime foto de danni dell’incidente, ma nessuna della scena dell’incidente.

Ebbene, oggi, vedendo la foto presa dall’alto del comizio di Grillo a Torino mi sono venute in mente le parole di quel caporedattore.

Cominciamo dalla foto del blogghe

Immagine
Ho segnato nel cerchietto un monumento, teniamolo fisso come punto di riferimento. E confrontiamola con la vista che Google maps ci da’ del lato di Piazza Castello ove si è tenuto il comizio.

Immagine
L’area occuppata dalla folla nella foto del blogghe è pressappoco, quindi  quella del riquadro

Immagine

 

Però è ben visible l’area di Piazzetta Reale, la zona vuota in alto. Ed è vuota perchè è una piazza recintata, senza continuità con la contigua Piazza Castello (o meglio ala di Piazza Castello, perchè l’area denominata Piazza Castello è comunque molto più ampia).

Ed allora il mio dubbio. Se l’intento è documentare una PIAZZA piena, perchè postare una foto che riprende MEZZA piazza piena?

Un errore da principianti, si sarebbe potuto spostare l’inquadratura di poco, tagliando fuori l’area vuota della Piazzetta Reale, a tutti gli effetti inutili pr il fine di documentazione.

Al posto di

Immagine

si sarebbe ottenuto

Immagine

che avrebbe documentato certamente meglio il trionfo in termini di partecipazione al comizio.

Strano per chi è sempre così attento ad ogni piccolo dettaglio comunicativo. Se non altro per non dare adito ad obiezioni dome questa.
O forse proprio perchè attenti ad ogni piccolo dettaglio, è meglio evitare di far vedere tutta la piazza, meno gremita del previsto?

O. probabilmente perchè gli organizzatori torinesi non sono poi così attenti a tutti i dettagli. Infatti poche settimane fa, per pubblicizzare l’altro “trionfo” di piazza Castello, si pubblicò questa:

Immagine
E va pure bene che si stava esibendo Di Battista, dai più (tra i grillini) considerato in odore di santità, ma non mi risulta sia ancora dotato dell’ ubiquità.

NOTA: non voglio negare che in PIazza Castello non ci fosse gente. I comizi grillini sono sempre affollati, ma certamente non nei termini pubblicizzati. Espedienti come quello su cui ho sproloquiato, assieme al pesante utilizzo di focali distorcenti non rende onore all’onestà di cui il m5s si onora di fare Manifesto.

Annunci