Ma perchè

continuo a scrivere questo blog?

Non certamente per delegittimare il m5s, perchè, francamente, ce la fa abbastanza bene da solo.

Tra garanti delle elezioni che violano le loro stesse regole, altri che si bullano di aver volutamente scelto la povertà per un certo periodo per assaporarne anche le bellezze, altri ancora che vanno ogogliosamente sbandierando il biglietto per un comizio elettorale a pagamento, mi basterebbe postarne gli screenshot ed il post sarebbe completato. E nemmeno mi interessa fare in modo che altri votino per partiti diversi dal m5s, la COstituzione vale anche per loro, quindi possono tranquillamente votare per il guitto Genovese. Solo mi piacerebbe che lo facessero a ragion veduta, e non perchè affabulati da chi ha promesso loro una paghetta di stato, ma si incazza se altri rendono qualcosa in busta paga, o chi ha nel programma elettorale di ridurre l’apparato della burocrazia politica, ma poi vota contro allo snellimento dello stesso perchè “lo deve fare il mio partito”.

Scrivo questo blog perchè mi piace, perchè mi diverte e perchè (non si direbbe a leggere i miei svarioni ed i miei errori di battitura) mi tengo allenato nella scrittura.

Non voglio fare proseliti, ma non posso certo dimenticare chi vuole farmi la morale, chi mi ha insultato perchè disoccupato (senza sapere i motivi…) chi mi ha minacciato, chi ha messo la mia foto in siti di denuncia cercando di farmi passare per pedofilo. E solo perchè ho dichiarato di non votare il m5s spiegandone i motivi.
Allora continuo, anche per loro, per chi si crede più forte solo perchè è entrato a far parte di una setta, continuerò a dire la mia, che è e resta la mia (e di chi condivide con me questo percorso). Continuo a prendere in giro grillini che accusano altri grillini di non essere abbastanza grillini e quindi troll, parlamentari che scrivono sui social e poi fanno vedere video che smentiscono le loro stesse parole, altri che lo diventeranno perchè hanno firmato clausole che il loro capo non sa neppure se siano lecite (ma i suoi avvocati, gli stessi che hanno compilato la messa in Stato d’ Accusa del PdR, dichiarata dalle autorità competenti “puttanata” in pochi minuti, dicono che sono in regola). E continuerò a farlo finchè ne avrò voglia, sbattendomene delle minacce e degli insulti, come ho (quasi, onestamente) sempre fatto.

E, nelle rare (per ora) volte in cui riterrò che qualche grillino ha fatto o detto qualcosa di buono, lo citerò nei miei sproloqui. L’ho già fatto e spero di poterlo fare ancora.

Ecco. Più o meno ho spiegato perchè continuo a scrivere il blog. Ammetto di non aver capito perchè ho scritto questo post, ma stasera mi andava così. Senza gridare all’attacco hacker o incolpando qualche bicchiere di troppo (come hanno fatto altri prima di me quando sgamati a scrivere schifezze).

Annunci