#M5S,oggi voto contrario a DDL comprendente #ReatoClandestinità ma due mesi fa però..

L’affaire “Abolizione del reato di clandestinità” è da sempre una spina nel fianco del M5S.

Dall’emendamento proposto dai Senatori Cioffi e Buccarella delegittimato direttamente dal Presidente Grillo e dal socio Casaleggio in poi si è dimostrata la totale schizofrenia del MoVimento in tal senso.

Ne abbiamo scritto parecchi articoli relativi anche alle menzogne di G&C , sbugiardati poi da alcuni Senatori che provarono che tutti erano al corrente dell’emendamento in questione nonostante i Vertici avessero detto il contrario.Li potete trovare qui.

Oggi però si è arrivati alla schizofrenia pura.

Il M5S alla Camera ha votato contro il ddl C. 331-927 Ferranti-Costa che conteneva al suo interno, per l’appunto, la questione ” Reato di Clandestinità”.

Le critiche sono subito fioccate dal momento che la “Rete” era stata interpellata a gennaio 2014 e si era espressa chiaramente contro la linea G&C.

risultati

Risposte? Per ore no, evidentemente lo staff del Gruppo Comunicazione aveva bisogno di tempo per creare una qualche giustificazione a quanto accaduto.

Ed ecco quindi quelle che sarebbero le spiegazioni al voto contrario

motivazioni

Non entro nel merito delle motivazioni, perchè?

Perchè il DDL in questione che oggi criticano con quelle motivazioni fu approvato al Senato anche dal M5S che votò a favore il 21 gennaio 2014.

votazioneSenato

 

Come possiamo vedere dal sito openparlamento non ci fu neanche un contrario.

m5sfavorevole

 

La legge poi è passata alla Camera e, per l’appunto, è stata votata oggi.

passaggioCamera

 

Non ci si spiega quindi questo cambio di rotta, perchè votare contro qualcosa che invece al Senato si era approvato?

La cosa interessante è che il DDL in questione NON è stato modificato, è lo stesso.

Al momento ancora non è stato pubblicato il testo definitivo votato oggi ma lo si evince dal resoconto dei lavori di ieri alla Camera, infatti non è stato approvato neanche un emendamento quindi non ci sono stati cambiamenti.

Vediamo infatti per esempio nelle votazioni per l’articolo 1 e 2

art1

art2

Tutti gli emendamenti sono stati respinti, le uniche approvazioni sono quelle agli articoli e così è per tutte le altre votazioni che potete consultare qui.

Non è solo una questione di “M5S vota si o no al Reato di Clandestinità”, è una questione di coerenza.

Come si può criticare e non votare un DDL che si è già approvato due mesi fa in Senato?

Il M5S non può essere contrario ad un qualcosa alla Camera ma favorevole a quello stesso qualcosa al Senato, è un atteggiamento schizofrenico.

Ovviamente il sospetto è che in piena campagna elettorale non si voglia perdere buona parte dell’elettorato rendendosi complici nella questione “Reato di Clandestinità”.

I passaggi sono stati:

– Al Senato voto favorevole e soddisfo una parte dell’elettorato

– Alla Camera voto contrario e soddisfo l’altra parte

– Agli occhi della prima parte dell’elettorato giustifico la cosa dicendo che era compreso in una “macedonia con dentro di tutto di più” anche se quella stessa “macedonia” l’ho votata precedentemente.

Questa è la coerenza del M5S, questa è la propaganda del M5S.

Complimenti.

 

Annunci

3 thoughts on “#M5S,oggi voto contrario a DDL comprendente #ReatoClandestinità ma due mesi fa però..

  1. Pingback: Bollettino di guerra 006 – Movimento dei Caproni

  2. Pingback: #416ter,nel #M5S la schizofrenia va di moda! #Bastapropaganda5s | ilmerdone quotidiano

  3. Pingback: #ImmunitàSenatori?#M5S contrario a parole,nei fatti presenta emendamento che.. | ilmerdone quotidiano

I commenti sono chiusi.