#M5S,#ElezioniEuropee: candidato Pataccini, giornalista coinvolto nello scandalo #intervisteapagamento

In vista delle Elezioni Europee il M5S ed i suoi vertici si sono preparati per la selezione dei candidati e, come riportato da Carlo Gubitosa su “L’espresso” e da Giornalettismo in un articolo di oggi, sono numerosi i casi di account sul Sacro Blog cancellati per non permettere la candidatura a chi, secondo i requisiti divulgati dal Presidente Grillo e dal socio Casaleggio, ne avrebbe tutti i diritti ma  non è, evidentemente, gradito a qualcuno.

Nel frattempo si apprende della candidatura di Dalio Pataccini, detto Dario, il compagno di interviste di Nik il Nero.

Interessante.

Per chi non lo sapesse o ricordasse Pataccini fu al centro dello scandalo del 2012 delle interviste ad esponenti politici a pagamento in Emilia Romagna per il quale il giornalista fu sospeso, per l’appunto, dall’Ordine dei Giornalisti .

Vediamo il video di presentazione per la candidatura

Raccolgo alcuni stralci dell ‘auto promozione del giornalista:

Da sempre sono dalla parte dei cittadini (..)

Chi mi segue sa che combatto tutti i giorni contro i poteri forti (…) contro i poteri della casta politica italiana

Non so se appoggerete la mia candidatura ma nemmeno ve lo chiedo,però vi chiedo di appoggiare una persona che sia corretta

Bene, leggiamo ora le motivazioni dell’apertura di istruttoria da parte dell’Ordine dei Giornalisti Emilia Romagna a cui è seguita la sospensione a Pataccini:

Premesso che l’informazione a pagamento, sia che si tratti di politici o di qualsiasi altro cittadino,non fa parte della professione giornalistica ed è tassativamente vietata dalle nostre regole deontologiche a tutela soprattutto dei cittadini, che hanno diritto a un’informazione corretta e trasparente, l’Ordine dell’Emilia Romagna ravvisa nei fatti esposti tutti gli elementi per aprire ufficialmente un’istruttoria”.

Ironico leggere queste motivazioni “a tutela soprattutto dei cittadini, che hanno diritto a un’informazione corretta e trasparente” dopo quelle di Pataccini che si dipinge come il difensore di quegli stessi cittadini.

Il giornalista ai tempi si difese dicendo  “se porti i soldi (cioè i contratti dei politici, ma non solo), mangi“, ironiche anche queste dichiarazioni fatte da chi ora si vende come combattente dei “poteri forti” e della “casta politica”.

E’ molto interessante che lo staff che si occupa di vagliare le candidature per le Europee non abbia scremato anche questa, visto lo scandalo che colpì il giornalista, ma si sia premunito di cancellare quegli account di candidabili evidentemente non graditi.

Ma è ovvio che se Pataccini affianca Nik il Nero (gruppo comunicazione,pagato da noi contribuenti) nelle numerose interviste poi pubblicate su La Cosa o sul SacroBlog ai Vertici poco importa che vendesse spazi televisivi ad esponenti politici locali.

Ne vedremo delle belle, questa non sarà l’unica candidatura e lasciare perplessi.

P.S. grazie a Bitwe per la segnalazione.

Annunci

One thought on “#M5S,#ElezioniEuropee: candidato Pataccini, giornalista coinvolto nello scandalo #intervisteapagamento

  1. Pingback: #M5S,Risultati #Regionalie:la trasparenza non va di moda. | ilmerdone quotidiano

I commenti sono chiusi.