regionarie 2014

Premessa: chiedo scusa agli abruzzesi, ma in questo post “analizzo” solo i candidati della mia regione.

Nella tarda serata di ieri sono usciti i dati per le candidature alle prossime regionli in Abruzzo e Piemonte. Curioso che dopo 9 ore di voto (l’nnuncio è arrivato mezz’ora dopo), il dato si sia conosciuto intorno alle 22, ovvero 3 ore dopo la chiusura dei “seggi”, ma ormai sappiamo che la rete è rapida solo quando si tratta di organizzare espulsioni. In altri casi (vedi le Consultazioni da napolitano) mancano i tempi tecnici…

Ma lasciamo perdere. I voti complessivi sono stati BEN 12.363 (3727 votanti). Per il Piemonte hanno votato ADDIRITTURA 2.601persone…
Una Fiunana di preferenze… sfido ora a rompere i coglioni sulle primarie PD in crisi di consensi. Il segretario Gariglio è stato eletto con circa 20 mila preferenze. Più di tutta “la base” che ha votato per le regionarie grilline, 10 volte tanto i votanti complessivi del solo Piemonte…


Leggendo poi i nomi dei candidati, a parte l’attuale capo(mono) gruppo Bono, che ha fatto incetta, con i suoi 1304 voti (roba da consiglio di quartiere in una grande città, un plebiscito in una frazione di montagna), troviamo statali, disoccupati, collaboratori politici, etc… Nulla di nuovo, proprio come gli altri.

Sinteticamente, limitandomi solo ai primi 10 nomi (tra cui verrà composta la lista degli eletti, verosimilmente nemmeno tutti abbiamo:

  • Bertola Giorgio, Torino, 642 voti

    professione Assistenza all’attività istituzionale del Consigliere regionale Davide Bono. (e spero sia solo omonimo del capogruppo al Comune di Torino Vittorio Bertola)

  • Albano Daniela, Torino, 451 voti,

    Laureata in astrofisica. Insegnante di fisica nelle statali

  • Sganga Valentina, Torino, 402 voti

    Impiegata presso uno studio dove si occupa dell’ufficio stampa e della gestione dei documenti contabili. Laurea magistrale in Scienze del Governo e dell’Amministrazione

  • Costanzo Jessica, Torino, 390 voti

    laurea triennale presso la Facoltà di Scienze Politiche lavoro nel campo della formazione professionale

  • Frediani Francesca, Torino, 375 voti

    laurea in Scienze della Comunicazione Nel 2005 ho fatto parte dell’RSU aziendale (ora libero professionista)

  • Battagliotti Patrizia, Torino, 296 voti

    Maturità Arte Apllicata – disoccupato

  • Valetti Federico, Torino, 294 voti

    laureato in informatica, specializzazione sistemi e reti e lavoro da 8 anni nel campo come programmatore e analista. Inizialmente assunto in CSI-Piemonte (ora nel privato)

  • Nunnari Marco, Torino, 287 voti

    ex collaboratore di Davide Bono tra i fondatori del Popolo Viola Piemonte poi divenuto Resistenza Viola Piemonte.

  • Vinci Paolo, Torino, 260 voti

    dipendente del Comune di Torino come Istruttore Amministrativo

  • Bellanca Xavier, Torino, 255 voti

    Dal 2013 lavora come responsabile della Comunicazione per una grande multinazionale, con delega al Social Media Marketing.

E così via fino a

  • Turco Marisa, Verbania, 31 voti

    Laurea a pieni voti in Chimica presso la facoltà di Scienze M.F.N. di Torino. Professione dipendente pubblico.

 

Senza voler fare (e ce ne sarebbe) ironia, quindi abbiamo tra i primi 10

  • 2 collaboratori di Davide Bono (Bertola, Nunnari)
  • 1 già sindacalista (Frediani)
  • 3 dipendenti (o ex) nel settore pubblico (Albano, Valetti, Vinci)
  • 1 disoccupato (Battagliotti)

Senza dimenticare un responsabile comunicazione (Bellanca) per una multinazionale. La sua specializzazione in social media marketing mi fa pensare che è quello che i grillini definirebero, ma è del m5s, quindi non vale, un TROLL PROFESSIONISTA

 

Buon voto a tutti.

PS: I dati sono letteralmente copincollati da http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/piemonte/2014/03/regionarie-piemonte-lunedi-17-marzo.html dove sono disponibili le schede complete. L’elenco ordinato arriva dal blogghe: http://www.beppegrillo.it/2014/03/votazioni_online_per_le_elezioni_regionali_in_piemonte_e_abruzzo.html

 

Annunci