#M5S finanzia eventi sul territorio con soldi pubblici.#Coerenza5s

Da sempre il M5S ha promesso una politica a costo zero per noi contribuenti, ha criticato i finanziamenti pubblici, ha criticato il PD in cui i Parlamentari cedono una parte dello stipendio al Partito per supportarlo (a livello locale, nazionale, per le varie attività ecc ecc).

Dal sito tirendiconto un punto in particolare mi lasciava perplessa da parecchio tempo, si tratta della voce “Eventi sul territorio” alla quale, chi più chi meno, quasi tutti i Cittadini segnano spese abbastanza consistenti.

Qui porto l’esempio di Di Maio e Micillo

Non sono bruscolini 1500 euro di spese mensili volte a finanziare queste “attività sul territorio”.

Ma cosa sono queste “attività”?

Finalmente ho avuto risposta dal Cittadino Di Stefano che scrive

Insomma il M5S finanzia con soldi pubblici eventi e convegni, qualcuno può spiegarmi che differenza c’è tra ciò che fa il MoVimento e ciò che fanno i partiti?

Cosa vuol dire che un convegno non è attività di Partito?

Facciamo un esempio:

Se il M5S di Terni fa un convegno sulle scie chimiche o sulla legge elettorale, non è attività di partito?

In che altro modo potremmo chiamarla?

Eccola la coerenza del MoVImento, sbraitare contro i finanziamenti pubblici, contro i partiti che si autofinanziano anche grazie a ciò che i loro deputati devolvono, però poi  in silenzio, senza specifiche, spendere mensilmente soldi pubblici per finanziare le “attività sul territorio”.

P.S. Il Cittadino Manlio può anche cercare di minimizzare ma è sotto gli occhi di tutti, e la prima foto dell’articolo lo prova, che non si tratta di spese rare ed occasionali e che non sono circoscritte al vice presidente della Camera Di Maio.Visitate il sito tirendiconto,è molto interessante.

P.P.S Per eventuali errori mi scuso,l’influenza non perdona e non ho la pazienza di correggere..capita 🙂

 

Annunci