giorno 351 – Per conto terzi

Ogni tanto mi piace pubblicare articoli, commenti, post, anche di autori diversi, non ufficialmente dello staff del merdone, ma comunque amici.

Scovato, nei miei peregrinaggi, stasera vi regalo questo, di CRISTINA G.

Spero vi piaccia quanto è piaciuto a me

“L’ADDIO ALLE ARMI” DI SORA TAVERNA AI SUOI GRILLINI

Camerati….(no, questo è mio)
ELLA dice: “il MoVimento 5 Stelle ha fatto approvare, all’interno del decreto scuola, norme utili per la digitalizzazione dei testi scolastici e per insegnare l’inglese sin dall’asilo”

Grazie ma in quali asili? Gli asili in Italia non ci stanno. Capisco che non leggete i giornali e non vedete la tv, ma, se aveste seguito le primarie sta cosa degli asili che non ci stanno è stato uno dei cavalli di battaglia…
Gli asili comunali, per esempio a Palermo sono meno del’1%.
Mi domando: ma non era meglio fare primi gli asili e poi la la norma?
Certo se si mettono a licenziare le donne incinte sti grillini…come hanno fatto al Comune di Leri..allora si che l’inglese obbligatorio è importante.
Metti che nasce un altro DIBBA, come fa a parlare con OBI?!

“e ha fatto approvare norme che hanno posto fine a benefici fuori contratto per i dirigenti e manager di Stato.”

Bravi, andate avanti così “Con la proposta del Movimento 5 Stelle approvata in Senato non potranno più essere sottoscritte dalle società pubbliche – senza autorizzazione ministeriale – clausole aggiuntive al contratto nazionale applicato. senza autorizzazione ministeriale”…..senza autorizzazione ministeriale?! Ahhhhhh ok un escamotage.
Bravi Forza! Avanti così. E INDIPENDENTEMENTE da cosa c’è scritto nel programma: se una cosa è buona lo è anche se non rientra nei 20 punti. Chiaro, vero?
Dice: “Rientra nel programma invece, lo hai letto?”
“No. Mi son fermata a “rastrelliere condominiali per biciclette in tutti i condomini”. Una curiosità: hai mica fato la stessa domanda anche a Grillo? No, perché mi sa che allora anche lui il programma lo conosce poco…

“Tra ottobre e dicembre, il M5S sì è battuto contro l’indulto proposto dal presidente della Repubblica Napolitano…”

Cittadina tavern…icola sono due le proposte su amnistia e indulto giunte in commissione Giustizia al Senato. Dopo la proposta di legge firmata da Luigi Manconi (Pd) e Luigi Compagna (Gal) Il contenuto delle due proposte farà discutere in Parlamento perché includono potenzialmente tra i beneficiari anche Silvio Berlusconi, già oggetto della polemica che ha visto il Movimento 5 Stelle accusare il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano di utilizzare l’indulto come una norma salva-Berlusconi.
M5S: “Napolitano salva Berlusconi”.
Il Colle: “Chi lo dice se ne frega del Paese”……..tant’è….
A proposito, avete poi chiesto scusa per le ingiurie e diffamazioni?!
Sivabbè, chiedere scusa…..maddai!

“e ha presentato un piano per risolvere l’emergenza carceri, tutelando la certezza della pena ma anche la dignità dei reclusi”…..

Qui’ scatta la giornata della “sambuca di mattina”.
Sembra proprio una proposta “ad personam” e quindi il movimento per colpire due persone vuole far modificare una legge che riguarda milioni di persone e RIEMPIRE LE GALERE?! Grandissimi, questa si che è democrazia lungimirante!!!

“Abbiamo presentato una mozione per mandare a casa il Ministro Cancellieri, amica della famiglia Ligresti, mozione che al Senato i partiti non hanno ancora voluto discutere”

Mi domando perchè avete votato contro la presentazione delle dimissioni del legaiolo Calderoli quando attaccò ferocemente Cecile Kyenge. E mi chiedo pure se nel vostro programma c’è un vademecum del buon carcarato.
No perchè si scopre che nell’aprile 2013 un parlamentare della Repubblica del M5S con un sms (“…hai num della cancellieri? ho un’emergenza”) chiedeva al Presidente della Casa della Legalità il numero di cellulare dell’allora Ministro dell’Interno perché dovevano chiedergli un intervento urgente per una pratica ferma (tra le tante) per uno straniero che loro conoscevano (una detenuta turca in Italia che rischiava l’estradizione in Turchia dove doveva rispondere di “associazione sovversiva”)
Fonte: Christian Abbondanza
Ma vabbè, son cose che possono capitare.

Il M5S si è presentato con un programma che metteva al centro la Costituzione ed è riuscito a difenderla da chi voleva violentare l’articolo 138.
Grillo veramente diceva che “la Costituzione non è la Bibbia e che volendo poteva anche essere ritoccata”.
Ma una boccata fresca, sui tetti di Roma, è stata una bella trovata.
Peccato che la Costituzione si difenda sotto i tetti di Montecitorio e non sopra…
Ma vabbè, capita anche questo.

“E quando, lavorando sodo come tutti i giorni, si è accorto che una proposta all’interno del decreto Salva-Roma voleva colpire i Comuni virtuosi che lottano contro la proliferazione del gioco d’azzardo, il M5S si è ribellato ed ha scongiurato l’adozione di una normativa assurda!”

Ancora una volta il trio demagogico fa centro! Lega M5S e Forza Italia.
Bocciano il decreto Salva-Roma, in commissione Affari Costituzionali del Senato, per poi prontamente ribaltarla, non avevano alcuna plausibile giustificazione.
Panecaldo, coordinatore della maggioranza in Campidoglio «Come è noto, il decreto in questione non ha dato soldi alla Capitale, ma ha solo concesso a Roma di rientrare in possesso degli anticipi dati alla gestione commissariale per il debito accumulato dal dopoguerra ad oggi». «Debito che i romani dovranno continuare a pagare con l’addizionale Irpef – ha spiegato – con moneta sonante sottratta alle risorse disponibili per strade, scuole, trasporti. E che va ad aggiungersi agli extra-costi che le casse della città devono sostenere in quanto Capitale d’Italia – ha concluso – sorge il sospetto che sia il riconoscimento di questo risarcimento il vero bersaglio di certe forze politiche».
E c’avete pure lavorato SODO?! Ma non era meglio alle coque?!

“Abbiamo ottenuto il voto palese sulla decadenza dei condannati e abbiamo liberato il Senato da un pregiudicato noto come Silvio Berlusconi”

Ma guardan’pò….a prescindere dal fatto che il voto palese fosse un ordine esplicito di capoccia in già Mussolini che voleva controllare tutti gli inciuci per poi far eventualmente fucilare il traditore, a prescindere dal fatto che se non ci fosse stata approvazione della maggioranza che evidentemente voleva il voto palese, a prescindere dal fatto che è stata la magistratura a condannare Berlusconi, a prescindere dal fatto che se così non fosse stato chissà quanti di voi avrebbero potuto fare lo “scherzetto” alla crimi, a prescindere che è stato il PD a combattere PDL e capo sino a ridurlo in un puzzle, a prescindere….mavvanpòaffanculo!

Ogni 90 giorni il M5S elegge un nuovo portavoce, ma ognuno dei cittadini che lo compongono sa che invariabilmente, chiunque venga scelto, tutti loro continueranno a lavorare per un futuro migliore.

Come quello di questi 11 mesi? Ok, ci sono ancora 6 vite a disposizione, ritenta, sarai più fortunata.

Come dovrebbe fare ogni buon politico. Come fa il M5S.” Paola Taverna, M5S Senator

Piango e mi dispero….Addio….
Ma te posso dì na cosa?! Ma chissenefrega, è meglio il GNNEENTTEEEEEE

ADDENDUM (del criceto): La “tavernicola” si accommiata con una gaffe delle sue. Sgamata dall’ Huffpost. Ora scapperà dai vigili come la Lombardi a farsi fare la multa?
http://www.huffingtonpost.it/2014/01/11/m5s-gaffe-paola-taverna_n_4581410.html?just_reloaded=1

Annunci