#DIBATTISTA E L’AMICO CHE VA A CENA DA #BERLUSCONI

Il Cittadino Alessandro Di Battista dichiara attraverso la sua pagina FB che alcuni deputati di FI lo avrebbero avvicinato per esprimere il desiderio del Presidente Berlusconi di conoscerlo.

Prontamente arriva la smentita da Berlusconi tramite Jole Santelli, deputata FI, che scrive :

Sull’elicottero si legge: Di Battista M5s, Berlusconi vuole incontrarmi ma io ho detto no. Chiediamo a Berlusconi, presidente ma lei lo vuole incontrare? Lui risponde, chi è questo? No, lui dice che lei lo vuole incontrare; e Berlusconi, ma io non so chi sia…”. Fonte,Il fatto

Alessandro Di Battista quindi  pubblica il testo di un sms per provare che ci siano stati realmente questi tentativi di avvicinamento.

Il testo è:

Amico” X: “Ale sono a cena da Berlusconi e parliamo di te…Bene”

Di Battista risponde: “Bene, sempre meglio parlarne.Saluta il Presidente. Digli che può godersi i nipotini che al prossimo giro governiamo noi. Un abbraccio.”

Lo so, non è “corretto” definire il mittente di questo sms amico di Di Battista ma mi sono messa in modalità “grillina”.

(Caso Faraone PD definito mafioso perchè anni fa andò a casa di qualcuno ricorda qualcosa?Ne parlammo qui).

Non è corretto ma comunque fa pensare. Mi chiedo:

– Perchè una persona tanto vicino a Di Battista da chiamarlo “Ale” e da avere il suo numero di cellulare va a casa di Berlusconi?
Consideriamo inoltre che Di Battista oltre a dargli del “tu” gli manda anche un abbraccio..

– il “noi” in  “governiamo noi” cosa significa? Non credo sia inteso come M5S e FI (anche se tutto può essere) però può far pensare che l’interlocutore stesso faccia parte di quel “noi” quindi mi chiedo, un esponente del M5S perchè sarebbe a cena da Berlusconi?

Sapremo mai l’identità di questo “amico”? Qualcuno, scherzando, suggerisce che si tratti di Dudù, qualcun’altro ipotizza Becchi (che non sarebbe al primo incontro con Berlusconi). Parlando seriamente credo che Casaleggio e lo staff comunicazione stiano sudando parecchio per risolvere la “gaffe” di Di Battista.

E la chiamo “gaffe” per gentilezza.

Sinceramente io credo che il nostro caro “Dibba”, nella frenesia di provare le sue dichiarazioni si sia dato la zappa sui piedi.
Egocentrico quanto il suo amico Scanzi forse non si rende conto che qualcuno, legittimamente, qualche domanda se la può fare.

Singolare ed ironico inoltre che Di Battista tenga così tanto all’attenzione di FI e Berlusconi da pubblicare (o inventare?), per l’appunto, sms che di certo, come scritto sopra, non depongono a suo favore.

Il narcisismo può fare brutti scherzi.

Sono sicura che se fosse stato un esponente PD a pubblicare un sms del genere sarebbe stato pubblicamente messo alla gogna e diffamato, ma si sa che esiste la coerenza5stelle che è ben diversa da quella comune.

Qualche grillino si starà facendo quindi la domanda più importante?

Perchè Di Battista conosce e dialoga con chi va a cena da Berlusconi?E perchè, come scritto sul sms, sarebbe un bene?

 

 

Annunci