giorno 346 – Pluralismo.

Poi scopri questo “evento” facebook

Image

E ti poni certe domande… Se è la “relazione” della Vigilanza, sono stati invitati anche gli altri membri della stessa? Credo che almeno Gasparri sarebbe intervenuto (e non solo lui, è una “bicamerale”, possibile che nessuno, nemmeno gli altri 5 stelle abbiano raccolto l’invito?). Oppure non è (stata) la relazione della Vigilanza, ma la solita passarella autoreferenziale ad usum blogghe.

Ovviamente la risposta la sappiamo, ed il fatto che sia andata in diretta lu “lacosa”, addirittura interrompendo la “regolar programmazione”, con il solo Fico a relazionare ne è conferma.

E non serve neppure sapere cosa ha detto, perchè se l’ccusa principale che si fa al Servizio Pubblico è quella di violare il pluralismo e poi lo si relaziona in questo modo….

Altro che merito e quant’altro propagandato in Campagna elettorale. Se non sei grillino, se non fai il grillino, non esisti per il grillino, anche se risolvessi il problema della fame nel mondo.

Eppure io mi ricordo ancora gli albori del CONCETTO 5 stelle, una sorta di patente di qualità alle Amministrazioni locali che rispettavano certi standard. Indipendentemente dal partito che le reggeva. Perchè i valori superavano l’appartenenza politica. Infatti LAURA PUPPATO aveva avuto quella “certificazione”. Ma erano altri tempi, Poi c’è stato Parma (3 mesi circa per formare una Giunta, si dovevano trovare i grillini giusti da mettere nel posto giusto), poi la teoria del “noi contro loro”, delle alleanze impossibili, perchè la mescolanza è il peggiore dei mali (neppure con quella Puppato, già “sindaco a 5 stelle?). Entrati in Parlamento, Rostellato che si vanta di non aver accettato il saluto (gesto umano) di Bindi, poi il famoso streaming con Bersani….

E le liste di proscrizione di giornalisti (o, sui social, addirittura di semplici “troll”), perchè hanno parlato male, o (Gramellini) non hanno parlato del m5s….

Ma, al solito, sto svaccando. Torniamo a Fico e facciamogli la domandona. Dopo tutto il polverone sollevato su “mission”, ne ha visto qualche minuto? Si è reso conto che non era un reality show sulle spalle della povera gente? Ha chiesto scusa alla Rai per aver gettato fango mesi PRIMA? (lui e non solo, anche qualcuno del fatto Quotidiano dovrebbe recitare il mea culpa”). Si è scusato con l’ UNHCR per averli accostati al “grande fratello”?

Non credo proprio, è troppo impegnato a dispensare

Consigli utili per superare il pranzo di Natale, Santo Stefano e il cenone di capodanno in caso abbiate uno zio o affini che votano Pd

 

 

Annunci