Solidarietà a noi, ad altri? Non pervenuta

E’ di ieri la notizia che il Senatore Giarrusso avrebbe ricevuto una missiva contenente minacce di morte dirette a lui ed ai colleghi che in Giunta votarono per la decadenza di Berlusconi.

Il cittadino ce la racconta così:

“Ieri è stata recapitata nella mia casella di posta del Senato una lettera anonima. Recava la foto di tutti i 15 colleghi della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari del Senato che avevano votato la decadenza del senatore Berlusconi. Sotto le foto di ciascuno di questi colleghi c’era scritto “Chi vive per l’odio e il pregiudizio di odio perisce. State pronti che da questa fine non vi salva nemmeno il Padreterno”. Sotto questa frase c’era la foto storica di Piazzale Loreto con i corpi del duce, di Claretta Petacci e Bombacci appesi a testa in giù. Credo che il fatto si commenti da sé, a dimostrazione del clima di barbarie in cui sta precipitando il nostro Paese.” 

Ha pienamente ragione, il fatto è gravissimo e ci racconta del clima di tensione nel nostro Paese e noi de “il Merdone” abbiamo prontamente dichiarato la nostra solidarietà a tutti i Senatori coinvolti.

Le minacce vanno sempre condannate e la solidarietà andrebbe dimostrata sempre a tutti in questi casi, anche se avversari politici. Mi pare che questo sia un punto base del sentire democratico e civile.

Non la pensa così però il Presidente Grillo o il suo staff che, nel riportare la notizia sul Blob, esprime solidarietà SOLO al Senatore Giarrusso, gli altri 15 colleghi evidentemente non la meritano.

Riprendendo quindi le parole del Cittadino che mi paiono calzanti e commento così in risposta a Grillo :  Credo che il fatto si commenti da sé, a dimostrazione del clima di barbarie in cui sta precipitando il nostro Paese , 

Annunci