giorno 210.2 – Dibba sputtanato… da Ruocco!

Della serie “piccoli criceti crescono”, Mauro P segnala via facebok

 

Il personaggio ha un problema, Casaleggio gli ha fatto credere di essere un grande scrittore e quindi lui continua a pubblicare capitoli del suo romanzo.
Dopo la consolazione della Moretti (che probabilmente lui sperava gli fosse riconoscente in altro modo), i filmini nei bagni della camera da bambino pronto alla marachella che non sa a cosa va incontro ma ha l’immunità parlamentare, la gita con trolley sul tetto, il bambino di 13 anni (mandato dai supporters) che confronta le spese elettorali, la coca nella giacca, produce un’altra perla .
Domenica 6 Ottobre organizza lo scrocco dell’happy hour in un bar della capitale insieme alle colleghe Ruocco e sora Taverna .
Immancabilmente il giorno dopo posta su FB l’entusiasta cronaca della serata .
L’inizio è già foriero di una grande prestazione .
“Mentre Roberto Fico dava prova di onestà e determinazione da Fazio che invece dimostrava “paura” ed inadeguatezza di fronte alle argomentazioni” lui e le due comari improvvisavano due dibattiti (e quindi non si capisce come facessero a seguire il garrulo Fico) .
Ma il meglio viene dopo .
Descrive l’ambiente come il Maracanà durante un’infuocata finale dei mondiali di calcio con il Brasile in campo .
Una moltitudine di gente ammassata e stipata, gente che non riusciva ad entrare e la strada quasi bloccata, disperati aggrappati alle ringhiere ….. e loro che a turno sopra una sedia con un megafono (credo inteso questa volta come strumento audio che amplifica la voce e non come genovese tarchiato e corpulento in preda a delirio di onnipotenza) improvvisavano un dibattito .
Più o meno contemporaneamente la coinvitata all’happy hour cittadina Ruocco posta sul suo profilo e su youtube i filmati della serata .
In quello del giardino si vede chiaramente gente appesa alle ringhiere .
Nell’altro si nota la vastità dell’ambiente e conseguentemente le migliaia di persone che assistono con interesse (applausi ed ola a profusione) e, osservando la porta sulla sfondo, si capisce chiaramente che molti non riescono ad entrare (e quindi non possono comprare le sigarette) ed il traffico è paralizzato .
La spiegazione sulla legge di delega fiscale della Ruocco è ovviamente da Nobel .
Unica nota negativa non si intravvede mai il megafono……..
Immagine
http://www.youtube.com/watch?v=Lte8Z9zkAoY
http://www.youtube.com/watch?v=o3YySvbMq4A

Annunci