giorno 202 – Chiedi e sarai insultato.

Allora… Preso da un attacco di vita reale stamattina non ho seguito molto, ma mi pare che comunque non ci sia molto rispetto a ieri…

Ricapitoliamo: Grillo (e ci può anche stare, nonostante tutto), con un gruppo di PARLAMENTARI (e ci sta un po’ meno), con a capo il presidente della Vigilanza (e questo proprio NO) davanti e dentro la Rai a vomitare insulti contro il Servizio pubblico ed il giornalismo. Lo stesso Grillo manda per le sue un cronista che tenta solo di fare il suo lavoro, tra l’altro del “Fatto Quotidiano”, consigliandogli di andare a trovarsi una donna piuttosto che fare informazione, e mistifica (come da video postato poco sotto) le parole di Letta per fomentare le folle…

Letta ha detto “Grillo vuole il porcellum”, e c’è anche un videomessaggio in cui lo afferma, ma anche “o un proporzionale, ed infatti la bozza che è circolata a fine agosto era più o meno (senza entrare in dettagli) proporzionale. Quindi non ha mentito. Anche se, omettendo la seconda parte e dimenticandosi delle parole di Grillo, la cosa sembra diversa e gli animi sono abbastanza caldi per questo Raid…. Tra l’altro, ai grillini che si limitano a pappagallare, ovviamente è sfuggito un particolare: “chetempochefa” è prodotta da Endemol, quindi potevate attaccarvi anche a quello, la battaglia contro le produzioni esternalizzate è uno dei vostri cavalli di battaglia contro il cavallo di Viale Mazzini. Ma Grillo (parole sue) esibisce il documento cartaceo con firma elettronica di Letta che vota contro il porcello, quindi… Mantra da ripetere, e missione compiuta.

Il tutto, appunto, con il presidente della Vigilanza che per certi versi manifestava contro il suo stesso ufficio. Se non fosse quasi ridicolo sarebbe preoccupante. Ma sono grillini, quindi non c’è limite al ridicolo.

Ma poi giri per le pagine grilline e scopri che l’arroganza va di pari passo con l’ignoranza…

Immagine

Ovvero sfida SEL a votare per una proposta che non c’è ma che sarà legge quadro (ne abbiamo già parlato.

Oppure, ed è ancora peggio, si insulta chi non ha votato per te…

Immagine

In cui si nota che, tra l’altro Di Battista (che in questo post non nominerò oltre) è un vero e proprio VIP grillino, e che la I commssione pende dalle sue labbra.

La pagina ufficiale di una commissione che si occupa di riforme istituzionali che insulta buona parte di cittadini… Mancano i fondamentali… Occorre ricordare l’articolo 67 della Costituzione, ma quella parte che precede il “senza vincolo di mandato”, perchè nemmeno quella conoscono.

ARTICOLO 67. Ogni membro del Parlamento rappresenta LA NAZIONE (ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato)

Capito?? La Nazione!!! quindi, almeno nella pagina della Commissione, cercate di ricordare che la Nazione è composta anche non ha il Passaporto di Gaia.

Evidentemente no, non hanno capito… infatti

Immagine

Le risposte sono on line…. E va bene, ma almeno le si copincolli… siete pagati (e non poco, vale anche per voi) per rispondere al cittadino, a prescindere dal voto che ha dato.

Ma ai grillini non si deve fare domande, bisogna accettare acriticamente. Tanto vale “andare a cercarsi una donna”…

PS: ho come l’impressione che comunque la si metta mi sa che alle prossime elezioni, complotti a parte (quello che non nomino teme gli mettano cocaina nella giacca o donne nel letto, il blogghe ha ricominciato con il fango dei “camerieri”…) il corpo elettorale vi tratterà in modo da farvi capire qualcosa. Poi vedremo se il capo sarà, come sempre (dite) coerente e si ritirerà. Ho i miei dubbi.

PPS: oggi è ottobre. Va beh che stamattina non c’ero, ma non mi pare che la piattaforma (promessa “entro settembre” sia arrivata. Anche questa è coerenza….

 

Annunci