LA MODESTIA DI DI MAIO

Queste parole sono state postate ieri sera da Di Maio.. 

Berlusconi, Cassazione rinvia in appello interdizione pubblici uffici; conferma invece condanna a 4 anni di reclusione. 
Insomma, al Senato c’è un altro Senatore condannato in via definitiva che deve aspettare altri 2 o 3 mesi per sapere se farsi i domiciliari o i servizi sociali. 
Poche ore fa avevo dichiarato a La7 che questa sentenza sarebbe stata in ogni caso “un’assicurazione sulla vita del Governo Letta e che era vergognoso che la sedicente sinistra non gli staccasse la spina”. Odio avere sempre ragione…

Di Maio, dici di odiare il fatto di avere sempre ragione? Allora, puoi stare tranquillo; perché non è così. Anzi, hai quasi sempre torto. Ti ho visto a la7, non hai fatto una gran bella figura, perché non racconti come hai fatto ridere(involontariamente) Mentana? Quando parlavi dell’ipotesi che Napolitano desse a voi il mandato per formare un nuovo governo?..Ma andiamo per ordine. Dici che hai ragione perché il Governo Letta è ancora in piedi dopo la condanna di Berlusconi?  Cribbio, avrebbero dovuto chiedere una mozione di sfiducia un secondo dopo la condanna? Di Maio, questo è un momento delicato per l’Italia, nessuno, a parte voi, vuole passare per irresponsabile..comunque, spero che almeno in questo tu abbia ragione, che il governo duri il più a lungo possibile. Veniamo, però, alle altre domande di Mentana, dove hai dimostrato tutta la tua cultura ignoranza politica..Alla domanda sulle preferenze del m5s in merito alla legge elettorale hai risposto ” Una legge proporzionale che garantisca la governabilità e faccia in modo che i piccoli partiti non siano determinanti per formare un governo”..Bene, mi spieghi con quale legge elettorale abbiamo votato a Febbraio? Con il maggioritario o con il proporzionale? Governabilità? Nel 2008 il centrodestra vinse con una grande maggioranza, sia alla Camera che al Senato; furono Fini e altri 30 deputati a far perdere la maggioranza alla Camera. Come vedi, non è un problema di legge ma, di uomini. Dici che il proporzionale escluderebbe i piccoli partiti? Ti vorrei ricordare che per quasi 50 anni, fino al ’92, si è votato con il proporzionale; spesso e volentieri un governo raggiungeva il 51% grazie ai piccoli partiti e al loro 2%.. Infine la domanda di Mentana sui possibili scenari in caso di caduta del governo Letta ” o si va a votare ma, con un altra legge elettorale o, in alternativa, Napolitano affida al m5s il mandato per formare un governo”..Mentana “ma con quali numeri”  ”ci presenteremo in Parlamento, con 5 punti programmatici e  vediamo chi ci sta”…Mentana “ma Napolitano ha Bersani disse che voleva dei numeri certi prima di affidargli l’incarico..voi come farete?’”  ” si..beh,,forse,,..ma con Letta si è comportato in modo diverso”..Mentana, mentre rideva  ” Si ma Letta era certo dei numeri, il suo governo nasce nel momento che il Pd chiede a Napolitano di accettare la rielezione..è diverso”….e concludi con un ” si, vero”…complimenti, Di Maio.. continua così..e avrai sempre ragione..

Annunci