giorno 136 – le piantagioni di alluminio

Chi scrive i post del blogghe a nome di Grillo, probabilmente ha bisogno di un po’ di riposo.

L’ultimo post, che riporta dichiarazioni di quella mente illuminata che è Davide TALEBono, riporta la ormai d’ordinanza polemica contro una qualsiasi opera, grande o piccola che sia, che si sta cercando di fare in giro per l’ Italia.
Ma del pirogassificatore non mi interessa parlare. Preferisco far notare che l’area dove lo stesso dovrebbe venir realizzato viene introdotta dal blogghe come

In un’area non inquinata, prevalentemente agricola del Piemonte, nel comune di Borgofranco di Ivrea

E già ci sarebbe da ridire, perchè l’area del Canavese e dell’Eporediese tutt’altro è che PREVALENTEMENTE agricola. Infatti è (era, ma c’è la crisi) nota come area della metallurgia, della meccanica. Ed anche a Ivrea si campava più di Olivetti che di agricoltura.
Ma poi viene citato Bono, che spiega la zona a suo modo:

Nell’area industriale di Borgofranco d’Ivrea, uno dei più importanti per ampiezza della Provincia di Torino, dagli inizi del ‘900 per più di 80 anni si è prodotto alluminio trasformando la bauxite e la criolite nei grandi altiforni, poi riciclando rottami.

E chi legge distrattamente potrebbe pensare che a Borgofranco ci fossero sterminati campi di Bauxite. E sfido chiunque a dimostrare che agli inizi dell’ 800 gli altiforno non fossero inquinanti.
Alle solite, tanto per cercare un po’ di casino si gioca sul nulla. Anche perchè, sempre a leggere ciò che dice il Dottor Bono, che si vantò di esperienze mediche quando per denigrare Favia e Biolè e difendere Grillo, disse che la battuta sul punto G non era maschilista perchè, tavola proctologica alla mano (post poi cancellato) anche nell’uomo esiste il succitato punto (che tra l’altro secondo alcuni sarebbe in posizione esterna, ma lasciamo perdere…), lo stabilimento che si convertirebbe in pirogassificatore già brucia rifiuti dal 2007, dopo la dismissione della linea produttiva dell’ Alluminio.

 Al solito gli stomaci più forti possono verificare di persona al link
http://www.beppegrillo.it/2013/07/il_pirogassificatore_sperimentale_di_borgofranco.html

Gli altri si fidino. Lo giuro sul criceto.

Annunci