TRA MALAFEDE, IGNORANZA E OPPORTUNISMO.

Questo sono le parole con cui il Grullo, dalla sua pagina FB, indirizza al suo blog..L’articolo 138 è la barriera tra la Costituzione e i partiti. Impedisce che ne sia fatta carne da porco. Infatti vogliono modificarlo così:http://goo.gl/BIc9QA. Uno si aspetterebbe di trovare la spiegazione alla modifica di questo benedetto art.138. Invece, niente..Nessuna spiegazione nel merito, solamente le solite congetture di complotti, di attentati alla Costituzione, tutto a danno dei cittadini che, verrebbero estromessi da ogni tipo di decisione. Ed è proprio questa affermazione che dimostra la malafede. Ma ci torniamo dopo. Partiamo col dire che in questi casi sarebbe corretto fornire gli estremi del ddl, in questo caso..

http://www.senato.it/leg/17/BGT/Schede_v3/Ddliter/41286.htm

 in modo da offrire a tutti la possibilità di una verifica in prima persona. Certo, dalla verifica si scoprirebbero le menzogne grilline..quindi, meglio tacere. Vediamo se riesco a spiegare bene come stanno le cose.

I GRILLINI DICONO

1) L’Articolo 138 è immodificabile(Di Maio…Vice Pres. della Camera) FALSO.

Può essere modificato a patto che  ”l’art 138 (norma sulla produzione relativa alle leggi costituzionali ed alle leggi di revisione costituzionale) sarebbe a sua volta suscettibile di revisione, a condizione, tuttavia, che non venga eliminato il carattere rigido della Costituzione”.(cit.Wikipedia)…..per inciso..è scritto in modo esplicito che solo l’art. 139 (forma repubblicana) non può essere modificato. Anche se, vi sono altri articoli che, in modo implicito, negano la modifica.

2) Non vi è alcun rappresentante delle opposizioni..FALSO

Già in questa fase sono rappresentati tutti i partiti. L’eventuale “bicamerale” sara composta         da 40 membri del Parlamento, in rappresentanza di tutti i partiti, scelti in base anche ai voti         ottenuti alle elezioni..

3)  I cittadini a seguito di questa riforma non avranno voce in capitolo…FALSISSIMO..ANZI.

Il Grullo, nel suo post, ha riportato correttamente ciò che prevede l’art. 138. Allo stato                  attuale, è prevista la possibilità del referendum, solo se una modifica costituzionale non            ottiene, in seconda lettura, i 2/3 dei voti sia alla Camera che, al Senato.  Invece, con  il               “nuovo”,il referendum sarebbe previsto anche con la maggioranza…del 90%..cioè..sempre.

Dire, pertanto, che si fa tutto questo per penalizzare la volontà popolare, non solo è una              menzogna ma, una mistificazione voluta della realtà. Questa si chiama malafede, perché si        istigano le persone all’odio contro i politici e contro le istituzioni. Dicono che ci tolgono un            diritto..quello dei poterci esprimere e scegliere..il nostro diritto viene, invece, raddoppiato.

4) Affermano che il fine di tutto questo è il Presidenzialismo, una sorta di dittatura, dove           solo pochi decidono. Una cazzata del genere non è facile a sentirsi..Stati Uniti e Francia,              dimostrano il contrario..Obama per vedere approvate le sue promesse elettorali, è dovuto           scendere a compromessi con i Repubblicani..In ogni caso, non sono loro quelli delle “quirinarie”? Non sono gli stessi che volevano un PdR eletto dal popolo? Non sono quelli che, a parole, dicono di voler togliere il potere ai politici per, darlo in mano ai cittadini?…coerenza grullina..

Sapete qual’è lo scopo  principale della riforma dell’Art. 138? Dimezzare i tempi, da 3 mesi a 45 giorni, che oggi sono previsti, tra il passaggio dalla Camera al Senato (o viceversa) del testo di modifica costituzionale di un articolo. Questo per affrettare i tempi per le riforme costituzionali visto che, questo governo, non sembra avere a disposizione i cinque anni dell’intera legislatura.

Infine, il Grullo e i suoi “boss” in Parlamento, dicono che la riforma sarà un golpe estivo, che sarà approvata entro agosto..Bene, prendo un impegno solenne..Se avranno ragione loro, divento grillino. Però, siccome, questa riforma, sarà fatta in base alla legge vigente, sono tranquilli..Ci vorranno almeno 7-8..mesi.. per l’eventuale modifica dell’Art. 138..

Tutto quello che ho scritto è verificabile nel link che ho inserito

Annunci