+ comunicazione di servizio

UN giorno un’aquila, che volava tranquilla per i cieli dell’ Arizona (che in questi racconti ci sta sempre bene) abbassando gli occhi verso terra vede un topolino [TOPOLINO, non criceto!!!]. Si butta in picchiata per carpirlo. Ma a pochi metri dalla preda un battito d’ali, e riprende quota. Interrogata ha risposto “lo avevo già letto!”.

Ma ci ha lasciato comunque un regalo…

va

Ok, lo so da me che l’aneddoto è una cavolata, ma è un pretesto per introdurre un nuovo collaboratore del merdone.

aquilarossa

Che presto (speriamo) ci delizierà con le sue vignette.

Gli auguriamo buon lavoro

Annunci