giorno 105.2 – trappole per gonzi… click click, din din!!

Ieri ho merdonato il sindaco di Pomezia, con i dovuti distinguo del caso, perchè i dettagli della sua aggressione erano vaghi, ora pare che effettivamente sia stato lui a subire l’aggressione, ma per come è stata trattata dal blogghe la vicanda non posso togliere il “premio” dato ieri. Infatti titola:

L’ex sindaco Udc aggredisce Fucci, sindaco M5S di Pomezia! Ecco il video

ed il gonzo si aspetterebbe di trovarsi di fronte alle immagini dell’aggressione, parola definitiva ed inequivocabile su come sono andate le cose. Per meri motivi di documentazione, nonostante Tony Troja avvisi, apro il link e scopro che un video c’è, ma è quello che riporta le dichiarazioni di Fucci (il sindaco grillino) che racconta la sua versione dei fatti. Che da oggi per i grillini, scolpita nel blogghe, diventa realtà e l’unica vera verità. Ormai si sa, è così. Intanto ha sparato un paio di click per informarsi dell’accaduto. Din din per le casse del blogghe, che mette da parte.

Ma non si può nemmeno lasciar stare anche oggi i giornalisti, d’altra parte sono la vittima sacrificale del concetto “il blogghe è bello, gli altri puzzano”, infatti altro post ripreso più volte su facebook, firmato “una persona informata sui fatti”, dop aver ironizzato su un’ipotetica giornata del parlamentarista, chiosa:

Un lavoro che ha dell’umiliante. Non c’è da perder tempo ad invidiare la loro posizione o il loro stipendio. Ogni tanto, fanno sfoggio di indignazione giornalistica, sbandierano la libertà di stampa o di parola, si ricordano di essere custodi della sacra missione dell’informazione. Ma non illudetevi: accade solo in occasioni accuratamente scelte e con forze politiche senza potere.

A questo punto spero, benchè sarebbe il gioco cui Casaleggio punta, che per qualche giorno TUTTI gli organi di Stampa lascino perdere i grillini, sia per le quotidiane panzane che per gli atti parlamentari. Gioco dollari contro pesos che dopo un paio di invettive dal blogghe, la ggente adeguatamente tenuta incazzata, i parlamentari a 5 stelle chiederanno ai giornalisti di considerarli un pochino, di stalkerarli… Sarebbe bello vedere Di Battista inseguire Battista urlandogli “Dai, ti faccio l’imitazione di La Russa (altro passaggio del post dell’anonimo “informato”)”.

Di sicuro farebbe meno danni, anche al m5s dei suoi interventi in Parlamento, quelli che tzetze chiama con regolarità “il m5s distrugge…”, ma che l’elettore non m5s legge “Un èpasso in più verso l’embolo in diretta”, dato l’astio che Di Battista sbava ogni volta che gli si accende di fronte la lucina del microfono dello scranno. Basta cercare su youtube i suoi interventi per rendersi conto che, se non fosse un grillino, verrebbe etichettato come un farneticante, rancoroso, e gli inviti sarebbero nella media quelli a trovarsi una fidanzata per sfogarsi (battutaccia a sfondo sessuale incorporata).

Per lui si apriranno le praterie nel m5s, di sicuro farà carriera, i toni sono simili a quelli del padrone che dimostra così tanto di amare, c’è già chi gli vorrebbe dedicare una statua, per la gioia dei piccioni che la sorvoleranno ricoprendola di guano.

Certamente non sarà isritto nel Pantheon grillino il Consigliere comunale di Legnano Berti, quotidiano abbandono del partito 2.0.

A Febbraio dichiarava

Sto camminando su un cielo aperto. Il dato alla Camera è un preciso segnale: i giovani sono venuti a votare e hanno votato per noi. L’incremento arriva da tutti gli scontenti di una politica sempre più lontana dalle esigenze e dalla preoccupazione della gente. A livello nazionale, mi chiedo, come faranno Pd e Pdl a governare?”.

Scrivendo sul suo blog personale che si sarebbe presentato in Consiglio Comunale vestito da Marajah (e lo ha fatto).

Oggi ha cambiato “leggermente” idea…

Le ho proprio finite [le mollette per stendere veli pietosi, ndcriceto]…una bellissima metafora rubata dal profilo di un giovane amico di fb…Ci penso ancora una notte,ma l’idea è di togliermi dal cazzo da questo manicomio…Una storia farlocca che copro da troppo tempo…No Beppe,ci prendi continuamente in giro perchè sai che siamo un popolo di creduloni…E non rimarrò in consiglio comunale IO LASCIO e mi farò rieleggere quando sarà,con una lista civica…se fare rete è questa roba qua,i partiti sono la padella,ma tu purtroppo e dico PURTROPPO, sei la brace.

E se la pazienza finisce pure per gente del genere, chissà cosa passerà per la testolina di Di Battista per essere il più fedelissimo dei fedelissimi…

Magari leggere il post “miccoli al Quirinale” potrebbe, se avesse un minimo di ritegno, se no proprio fargli cambiare idea, almeno moderare un po’ i toni. Perchè in quel post strumentalizza le improvvide parole di Miccoli (su cui non mi soffermo, ma spero bastino per evitargli un qualsiasi ingaggio in una qualsiasi squadra di calcio del globo terracqueo), per le sue solite beghine, stigmatizzando l’incontro odierno tra Napolitano e Berlusconi

Dal Quirinale sottolineano che è stato Napolitano a prendere l’iniziativa dell’incontro e che Berlusconi ha assicurato “il netto orientamento di confermare il sostegno suo e del Pdl al governo e all’azione che è impegnato a svolgere“. E’ come se Herbert Hoover, presidente degli Stati Uniti negli anni ’30, avesse invitato Al Capone per discutere del mercato degli alcoolici. Anche Miccoli, al Quirinale, a palleggiare tra due corrazzieri! Perché Berlusconi si e lui no?

A me la cosa ha dato fastidio, al criceto ha fatto perfino schifo. Approfittare di un fatto di cronaca che di politico non ha nulla a chè spartire, strumentalizzare il ricordo di Falcone (per inciso, complimenti ai tifosi palermitani che tra falcone e Miccoli hanno scelto falcone, andandolo a ricordare sotto il “suo” albero) per i suoi piccoli interessi di blogghe. Il fotomontaggio del calciatore in mezzo a due corazzieri, infatti è calamita per gonzi, che, immancabilmente aboccano…

Un PS, prima della dedica… Gira voce che a giorni la pattuglia dei parlamentari m5s subirà un’ulteriore sforbiciata. Si fanno addirittura dei nomi. Staremo ovviamente a vedere.

Il merdone di oggi è un Off Topic: 33 anni fa la strage di Ustica. Da Italiano non posso non ricordarla con cordoglio, anche se con i temi di questo blog non ha nulla a chè spartire (e me ne fotto se la propaganda grillina dichiara che solo loro lo hanno ricordato in Parlamento). Vorrei riportare i nomi di tutte le vittime. ma è come se lo avessi fatto.

Annunci